Quantcast
bike
pedalata assistita
pedali
look
look
look
HOME CICLIMAESTRO.COM

Un palco a pedali – A pedal-operated stage

I Tetes de Bois sono una band atipica di Roma. O di Berlino, o forse di Parigi. Non che questo importi piĂą di tanto, perchĂ© il loro suono è di tutto il mondo. Il loro strumento preferito, insieme a chitarra, basso, tastiere, tromba e batteria, è la bicicletta. Alla bici del loro cantante Andrea Satta hanno anche dedicato un libro (e Andrea di bici ne mastica, è stato inviato ai Tour de France 2008-09 per Il Manifesto…). Ma perchĂ© fermarsi alla performance tradizionale? PerchĂ© limitarsi al solito rapporto tra band e pubblico quando il pubblico può diventare il protagonista indispensabile perchĂ© lo spettacolo funzioni? La specialitĂ  dei TDB rimane la musica e così si sono fatti aiutare da un amico ingegnere, un vecchio artigiano di provincia, un regista e un imprenditore dello spettacolo. Ci hanno lavorato insieme per qualche anno ed ora debutta “Un palco a pedali”: 128 biciclette al posto delle poltrone di platea. 128 volontari che con la spinta delle loro pedalate creano l’energia necessaria a far vivere il palco. Il messaggio dei Tetes de Bois è semplice: vieni con la tua bici, la metti sui rulli e semplicemente pedala. Produrrai tutta l’energia che illuminerĂ  il palco e lo farĂ  suonare. Prima volta al mondo. Incredibile, ma l’hanno fatto (il primo concerto a Bari il 15 Settembre scorso): e meno male che erano solo delle Teste di Legno
Tetes de Bois are an unusual band from Rome. Or from Berlin, or maybe Paris. It doesn’t really matter, because their sound is a sound of the world. Their favourite instrument, besides guitars, bass, drums, trumpet and keyboards, is a bicycle. To Andrea Satta’s (their lead singer) bicycle, they have also dedicated a book (by the way, Andrea is a connoisseur, having reported for Il Manifesto from 2008-09 Tours de France…). But why stopping at traditional performances? Why limiting their art to the usual relationship between a band and its audience, when the audience can play a fundamental role for the show to happen? TDB’s specialty is music, so they got some help from an engineer, an old craftsman, a movie director and a show-biz entrepreneur. They worked on the project for a few years and now “Un palco a pedali – A pedal-operated stage” is ready to debut: 128 bikes replace normal stalls. 128 volunteers create the energy necessary to operate the stage through the strength of their push. The message is very easy: come to our concert with your bike, put it on the rollers and just pedal. You will produce the energy we need to light the stage and make it sound. First time in the world. Unbelievable, but they did it (first concert last Sept 15th in Bari): not bad for a group of wood heads

Comments are closed.